Oggi ragazze vi propongo un progetto faidate facile e veloce che potrete realizzare anche con l’aiuto dei vostri bambini (ma mettete in conto un po’ di confusione in più!): le zucche dipinte e decorate.
Già l’anno scorso avevo in mente di farle, ma con un bimbo di nemmeno un anno e un trasloco da organizzare era già tanto se riuscivo a dipingermi le unghie!
Quest’anno, grazie ad un post di Chiara di Le Frufru che mi ha ricordato il mio desiderio, mi sono messa all’opera.
Le zucche decorate, intagliate, dipinte sono tipiche del periodo di Halloween, festa della cultura anglosassone che da qualche anno abbiamo imparato ad apprezzare anche noi. Ma le zucche sono anche una decorazione tipicamente autunnale, quindi potete realizzare questo progetto anche dopo Halloween e tenere le vostre belle zucchette fino a Natale!

L’arancione è l’ultimo colore che desidero vedere in casa mia ma le zucche, con le loro forme graziose, mi piacciono tanto e quindi mi sono armata di pennelli e vernici colorate. Se come me non amate l’arancione questo tutorial è per voi!
 zucche dipinte e decorate
Occorrente
– Ovviamente le zucche! Grandi o piccole, tonde o di forma più allungata non importa. Io le trovo al mercato. Le ho scelte piccoline per comodità ma credo proprio che andrò a sceglierne presto una bella grande.
– Colori acrilici e pennelli
– Pennarelli indelebili tipo Sharpie
Procedimento
Per prima cosa lavate le zucche con acqua e asciugatele bene.
Poi stendete con il pennello la vernice acrilica, facendo attenzione a ricoprire tutta la superficie.
Aggiungete mani di colore fino ad ottenere un colore uniforme e coprente, avendo cura di lasciare asciugare bene tra una mano e l’altra.
Io ho scelto dei colori pastello e due tonalità di oro. Ho usato anche un verde e un tortora chiaro di Farrow&Ball perchè li avevo già e mi piacevano molto, ma dei normali colori acrilici andranno benissimo.
Ho poi passato una mano di oro sul peduncolo, ma potete anche saltare questo passaggio.
Se preferite potete anche usare le bombolette spray; il lavoro sarà più veloce e asciugheranno prima, ma ricordate di coprire il peduncolo con il nastro di carta e soprattutto di mettere i guanti!
Un consiglio: lavorate tenendo la zucca dal peduncolo, così non dovrete toccare la superficie
Quando il colore sarà perfettamente asciutto (sarà necessario un giorno intero) potete dare libero sfogo alla fantasia e decorare la superficie con i pennarelli.
Io ho usato il classico nero, che resta il mio preferito, e il bianco.
A me piacciono le scritte calligrafiche e le ghirlande stilizzate di foglioline e piccoli fiori, i puntini, i cuori… Ma siete libere di fare quello che desiderate!
Se non ve la sentite potete lasciare le vostre zucche così, semplicemente dipinte, e saranno bellissime ugualmente.
Ma se volete provare, su Pinterest ci sono una marea di idee da copiare e da cui prendere spunto. Ne ho raccolte un po’ per voi nello stile shabby chic e semplice che amo: le trovate qui!
E queste sono le mie… Che ne pensate?

zucche dipinte e decorate

Cosa aspettate a mettervi al lavoro? Il week end è il momento ideale per dedicarsi a questo progetto! Ci vorranno davvero poco tempo e poco impegno ma vi divertirete e sarete soddisfatte del risultato.
Se vi va potete pubblicare i vostri lavori su Instagram e su Facebook e farmele vedere taggando #beautyineverydaydiy. Sono curiosa!
Buon week end a tutte, vi abbraccio una per una