Mi piace l’idea di iniziare una nuova settimana ricordando i momenti piu’ belli del mese passato. E quindi dopo le 5 cose belle di Maggio, ecco quelle di Giugno.

Giugno e’ volato e anche Luglio mi sta sfuggendo via velocemente. Sabato sara’ il mio compleanno e, ora come da bambina, il 16 Luglio e’ un po’ come un giro di boa che mi ricorda che e’ ormai estate inoltrata.

Come dicevo Giugno e’ finito senza che nemmeno me ne rendessi conto; ho come la sensazione di non averlo vissuto appieno, o forse e’ proprio il contrario e l’ho vissuto cosi’ intensamente che mi e’ sembrato un mese piu’ corto del solito.

Ed in effetti, se mi guardo indietro, ho molto di cui essere grata.

LA GITA A SAINT-TROPEZ

Ve ne ho gia’ parlato in questo post, con tanto di foto e racconto dettagliato della giornata. Ripensare a quella domenica mi strappa sempre un sorriso. I primi di Giugno e’ il momento ideale per fare gite di un giorno in localita’ turistiche come quelle della vicina Costa Azzurra, perche’ dopo ci sarebbe davvero troppa confusione e anche troppo traffico. Ma se avete a disposizione qualche giorno e potete dormire fuori almeno una notte io vi consiglio davvero di venire a scoprire questa zona che e’ un piccolo paradiso.

5 cose belle (giugno)

UN PRATO SU CUI ESSERE FELICI

Ho sempre abitato in centro, il massimo che potevo permettermi era un terrazzo da cui affacciarmi. E l’ho sempre amato… mi e’ sempre piaciuto guardare la strada, i palazzi di fronte, la gente impegnata nelle proprie faccende. Anche di notte, quando era tutto deserto e silenzioso. Credevo che andare a vivere in campagna sarebbe stato un cambiamento difficile per me, ma come mi sbagliavo! Ora apprezzo infinitamente il silenzio, la pace e la calma che si respirano quando si vive circondati dalla natura. Dalla mia finestra ora vedo il mare e tanto tanto verde; vedo anche la citta’ ma non ne sento il rumore che prima mi piaceva tanto e che ora non mi manca. Ma la cosa che amo di piu’ e’ avere un prato. Non l’ho mai avuto, ma sotto sotto l’ho sempre desiderato. Avere uno spazio verde dove poter stare e’ uno dei piccoli lussi della vita. Nessun bisogno di uscire per prendere una boccata d’aria perche’ ora ho tutta l’aria che voglio. Le giornate trascorse a casa non sono mai un peso perche’ basta sedersi li’ all’aperto e guardare il mio bimbo correre felice per stare bene.

5 cose belle (giugno)

 LE PRIME CENE ALL’APERTO

Nei miei ricordi di bambina ci sono le colazioni d’estate sul terrazzo della nonna, sotto una pergola di uva fragola. Sono ricordi sfocati ma li collego al piacere di avere un tavolo all’aperto su cui fare colazione e cenare quando in casa inizia a fare troppo caldo. Mangiare all’aperto, soprattutto la sera, mi fa pensare alle vacanze e alla spensieratezza. Ora che il caldo e’ finalmente arrivato mi piace sfruttare il piu’ possibile il nostro tavolo sul prato, preparare una cena fresca e veloce e stare all’aperto facendo tardi chiacchierando. Mi piace apparecchiare con cura, accendere le candele e aprire le porte della nostra casa agli amici e alla nostra famiglia, perche’ queste sono le serate piu’ belle che l’estate ci regala. Ricordate? Avevo espresso il desiderio di serate all’aperto e ne ho gia’ avute tantissime!

5 cose belle (giugno)

LA FESTA D’ESTATE

A fine mese abbiamo fatto una festa per festeggiare l’estate, la nostra nuova casa e soprattutto i 18 mesi del nostro bimbo. Ogni occasione e’ buona per invitare gli amici di sempre e passare una giornata serena. I bambini hanno giocato liberi tutto il giorno e i grandi si sono rilassati. Mi piace vedere amici e famigliari mescolarsi tra loro in un clima di amicizia… Mi piace vedere tutti a proprio agio e felici. Ma piu’ di tutto mi piace e mi emoziona guardarmi intorno ed essere felice di quello che vedo. E cioe’ amore, affetto, sorrisi e risate di bimbi. Fosse per me farei una festa cosi’ ogni mese, perche’ la gioia che lascia non se ne va quando tutti vanno via ma resta per giorni. 

5 cose belle (giugno)

IL MARE, FINALMENTE

Sapete che chi vive al mare va in spiaggia meno di chi e’ in vacanza? Almeno per me e’ cosi’. Si hanno sempre mille impegni e cose da fare e allora al mare ci si va nel fine settimana… Ma quest’anno il caldo non arrivava mai e quindi il primo desideratissimo bagno l’ho fatto tardi. Ma che gioia… Io in acqua ci vivrei, mi sembra di stare bene solo li’. Esco ed entro dall’acqua perche’ appena sono fuori non vedo l’ora di rituffarmi. Stare al sole non e’ cosa per me, ma l’acqua e’ un richiamo irresistibile. Mi piace andare al mare al mattino, quando l’acqua e’ cosi’ trasparente da poter contare i pesci e le pietroline. Sto a mollo tutto il tempo e poi sono felice per tutto il giorno.

5 cose belle (giugno)

Pochi giorni fa una mia cara amica mi ha fatto riflettere tanto sulla immensa fortuna di avere una famiglia unita e presente. Non è una cosa da dare per scontata, perche’ purtroppo non è così per tutti… Ed è una cosa per cui essere grati. Sempre, ogni giorno. Percio’ ora come sempre, la cosa più bella di ogni mese è proprio la mia famiglia. 

E ora chissàcosa mi riservera’ questo Luglio?

Share the love!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •