Da anni ho una buona abitudine: ogni mattina esprimo un piccolo desiderio per la giornata che sta per iniziare e ogni sera ringrazio per le 5 cose belle che mi sono capitate durante il giorno. È il mio piccolo rituale e mi fa stare bene.
Finora non avevo mai pensato applicare questa buona abitudine a tutto il mese, ma l’idea mi piace! Quindi da oggi terrò insieme a voi questo piccolo diario in cui annoterò le 5 cose più belle e piacevoli del mese appena trascorso.
Viviamo di corsa, i giorni scorrono via veloci e a volte ci sembra di vivere in una monotona routine, ma se ci si guarda indietro ci si accorge che invece molto spesso abbiamo avuto più di quanto crediamo.
Se è vero che la felicità è fatta di attimi, beh allora io credo che ci faccia un gran bene annotarceli questi attimi così preziosi, in modo da ricordarli e farne tesoro.
Possiamo tenere un diario, possiamo annotarle man mano dove capita, e poi abbiamo ovviamente le foto sui nostri cellulari per non dimenticarle… Ed è proprio scorrendo il rullino del mio iPhone che ho stilato la lista delle mie piccole gioie di questo Maggio appena finito.
UNA GIORNATA A NIZZA
All’inizio del mese ho trascorso qui una giornata di shopping e soprattutto di svago insieme a mia mamma, solo io e lei e il mio bimbo. Giornate cosi’ sono da sempre un momento tutto nostro, un modo per stare insieme che ci ritagliamo quando possibile.
Partiamo al mattino, pranziamo nel nostro ristorante preferito (per noi cucina libanese!), giriamo per negozi, passeggiamo senza fretta e soprattutto chiacchieriamo. Io e la mia Fede (sì spesso la chiamo per nome!) abbiamo un rapporto molto stretto, condividiamo gusti e passioni, e oltre ad essere mamma e figlia siamo anche amiche, quindi approfittiamo di ogni momento per stare un po’ insieme!
Nizza è speciale…è viva, caotica, per strada si sentono parlare tante lingue diverse, si incontrano persone di tutte le razze e di tutti i tipi, ha un centro storico intricato come un labirinto, negozi particolari, piccole botteghe affascinanti, ottimi ristoranti e si respira sempre aria di vacanza.
Le giornate trascorse in questa citta’ meravigliosa mi rendono sempre euforica…vorrei potermele concedere più spesso!
MAMMACHEBLOG
Vi ho già accennato al fatto che sono stata per la prima volta all’evento per mamme blogger organizzato da Fattore Mamma. Sono andata in punta di piedi, con la sensazione di non potermi permettere di essere lì perché mamma ok lo sono…ma blogger è una parola grossa! E’ stato bello incontrare di persona ragazze che seguo da tanto e che mi sembrava di conoscere da una vita. La prossima volta voglio seguire i corsi e interagire di più perché il Mammacheblog è l’occasione giusta per imparare qualcosa di nuovo e utile, stringere amicizie, trovare ispirazione da chi ha già fatto strada e perché no, anche farsi conoscere. Per questa volta già il solo fatto di esserci stata è stato più di quanto chiedessi!
In questa giornata milanese ho poi potuto finalmente abbracciare le mie amiche virtuali-ora-reali Soraida, Francesca e Veronica ed è stata un’emozione fortissima che mi ha fatto sentire immensamente fortunata.
IL PRIMO PRANZO ALL’APERTO
Verso fine mese siamo stati invitati ad una cerimonia ed e’ stata davvero una giornata di quelle che si vorrebbe trascorrere più spesso, fatta di buona compagnia, chiacchiere piacevoli, buon cibo e bimbi felici di poter correre su un prato sotto il sole.
E’ stato il primo pranzo all’aperto di questa stagione ed e’ stato informale e rilassato come piace a me.
Tutti si sentivano a proprio agio e in quel piccolo paradiso dove siamo stati ospitati si sentivano solo i suoni della natura, le note di una chitarra e le risate dei bambini.
Immagino già un’estate rilassante fatta di tanti momenti come questo!
image
LA NOSTRA CASA
Non che prima di Maggio vivessimo in una roulotte eh… Ma nel mese scorso abbiamo fatto tanto per la nostra casa che sta finalmente prendendo forma e ora la sentiamo davvero nostra e ci guardiamo intorno soddisfatti ed emozionati. Costruire una casa da zero e’ un’impresa faticosa, e pure tanto, e a volte non si vede la fine, ma la gioia di vederla crescere e diventare anche meglio di come si era immaginato ripaga di tutto.
Ci sono ancora un po’ di cose da sistemare, dettagli da curare, mobili da pitturare (e non vedo l’ora!), fiori da piantare e un giardino da rendere bellissimo, ma non c’è fretta perché già così per noi è ‘casa’
image
IL BLOG
Se penso per quanto tempo ho fantasticato sull’idea di aprire un blog… Ho espresso tanti piccoli desideri, ho custodito tanti sogni e ora piano piano li vedo diventare realtà. Non ho migliaia di visite e non sono famosa, per carità, ma qualche frutto del mio impegno lo sto già raccogliendo e non c’è soddisfazione più grande, perché io in questo progetto ci metto il cuore e l’anima e forse questa è l’unica cosa davvero indispensabile.
Perché quando si crede in ciò che si fa, ci impegna per fare del proprio meglio e lo si fa con una passione sincera, i risultati non tardano ad arrivare.
E per questo devo ringraziare voi che mi leggete e che mi dimostrate stima e affetto!
image
Beh… Sapete che scrivere questo post mi è piaciuto? Mi ha resa più consapevole di quanti aspetti positivi ci siano nella mia vita. Perché non provate a farlo anche voi?
Voglio poi parlarvi presto del diario della gratitudine, che ne dite?
Ragazze io vi auguro una buona settimana, ci vediamo mercoledì!