Ragazze eccoci qui col secondo appuntamento con i Beauty Basics! Avete provato a realizzare una base perfetta seguendo i consigli della settimana scorsa? Fatemi sapere come ve la siete cavata!
Oggi ci divertiamo, parliamo di trucco degli occhi. Parlare di fondotinta puo’ essere un po’ monotono e poco creativo, oggi invece ci dedicheremo alla scelta dei colori piu’ adatti per ogni colore di iride e all’applicazione degli ombretti. Pronte?
image

Dunque, la regola generale dice che per dare definizione ed espressivita’ all’occhio occorre usare tre colori: uno simile all’incarnato su tutta la palpebra, uno chiaro per illuminare e uno scuro per dare profondita’. Ovviamente non e’ una regola a cui attenersi sempre, ma e’ una buona guida generale che si applica bene ad ogni tipo di ombretto, colore di iridi o forma dell’occhio. E’ facile da realizzare e, una volta che ci si prende la mano, in un minuto si puo’ ottenere un trucco curato che valorizza al massimo lo sguardo. Io impiego molto meno tempo a sfumare tre o anche quattro ombretti sulla palpebra che a mettere il mascara, ma questo e’ un mio problema ed e’ un altro discorso!
Vi serviranno tre pennelli: uno morbido per applicare il colore su tutta la palpebra, uno da sfumatura e uno per definire l’angolo esterno dell’occhio.
Iniziamo!
Prima di tutto io consiglio di usare una base per l’ombretto che puo’ essere un primer specifico, oppure un ombretto cremoso in un colore neutro o anche un velo di correttore; in questo modo il colore si fissera’ meglio sulla pelle, sara’ piu’ facile da applicare e durera’ molto piu’ a lungo.
Io mi trovo molto bene con il Paintpot di Mac nel colore Painterly che e’ molto simile al mio incarnato, lo uso da anni e trovo che sia una base cremosa perfetta. In alternativa uso anche la base bianca in crema di Nyx che essendo appunto bianca ha il potere di esaltare al massimo il colore dell’ombretto che verra’ applicato sopra. Gli ombretti in stick sono perfetti per questo scopo e sono facili e veloci da stendere, basta scegliere un colore neutro e mat. Date un’ occhiata a quelli di Kiko!
Fatto questo col pennello morbido applichiamo il colore medio, quello simile al nostro incarnato, su tutta la palpebra tralasciando l’angolo piu’ interno dell’occhio.
Ora bisogna dare definizione, quindi con un pennello ad angolo applichiamo l’ombretto piu’ scuro in modo da accentuare l’angolo esterno dell’occhio. In pratica seguendo la linea naturale dell’occhio si disegna una V. E’ piu’ difficile da spiegare che da fare, e se lo fate con un pennello sagomato ad angolo sara’ impossibile sbagliare.
A questo punto con il pennello da sfumatura preleviamo ancora un pochino del colore piu’ scuro e, piegando la testa leggermente all’indietro in modo da vedere bene tutta la palpebra, stendiamo il colore nella piega dell’occhio. Volendo la V esterna puo’ essere intensificata con un ombretto ancora piu’ scuro applicato sopra.
Col pennello morbido stendiamo poi il colore piu’ chiaro nell’angolo interno e sotto la codina delle sopracciglia.
Finito! Non ci e’ voluto molto, vero? E con la pratica ci metterete davvero un attimo.
E ora viene la parte divertente: quali colori abbinare ad ogni colore di occhi?
Secondo me non esistono regole, nel senso che credo si debba sperimentare e scoprire da se’ quali sono i colori che piu’ si addicono al proprio viso ma anche alla propria personalita’ e al proprio stile. Ognuna di noi e’ libera di truccarsi come prefererisce, e’ innegabile pero’ che ci sono colori che sono in grado di far brillare il colore degli occhi e altri che invece lo spengono.
Ogni colore viene esaltato dal suo opposto e armonizzato da quelli complementari e nel trucco possiamo giocare su questo fatto usando ombretti simili al colore dell’iride per un effetto piu’ soft e discreto oppure osare con colori opposti che mettano in risalto gli occhi. Il marrone in tutte le sue tonalita’ sta bene a tutte ed e’ un classico che tutte portiamo facilmente. Di solito e’ il colore che si inizia ad usare quando ci si trucca per la prima volta e ricordo che da ragazzina i miei primi trucchi sono stati appunto un mascara marrone e una matita color tortora con cui mi sentivo truccatissima!
image
Vediamo allora le tonalita’ adatte per ogni colore di occhi.
OCCHI CASTANI
Il colore piu’ comune e forse piu’ banale e’ pero’ il piu’ fortunato perche’ sta bene praticamente con tutte le tonalita’. Quindi amiche che come me avete gli occhi marroni siete libere di sbizzarrirvi! Rosa, verde, viola, blu, grigio, nero, marrone, oro, colori metallici e accesi, tutto e’ concesso. Eviterei solo i colori pastello perche’ trovo che spengano un po’ e facciano davvero troppo contrasto. Unica accortezza da tenere presente e’ che i colori stiano bene anche con l’incarnato; io per esempio con i viola chiari ho l’aria malata e sembra che mi abbiano puntato un riflettore sulle occhiaie. Il lilla e’ il mio peggior nemico e conosco davvero poche persone a cui questo colori doni!
Ma se vogliamo che i nostri bellissimi occhi scuri siano i protagonisti del nostro viso allora questi sono i colori da scegliere:
Oro abbinato al bronzo. Magari non ci si pensa, ma e’ neutro quanto un trucco marrone col pregio di fare letteralmente brillare gli occhi scuri. Il bronzo mette in risalto le sfumature castane e l’oro da’ luce. E’ uno dei miei trucchi preferiti di sempre. Con l’abbronzatura e’ l’ideale ma io che sono chiarissima lo porto tutto l’anno abbinato ad un blush rosa e tanto mascara nero ed e’ perfetto.
Melanzana, che mette in risalto i toni dorati spesso presenti negli occhi castani e fa apparire il bianco degli occhi piu’ luminoso.
Bordeaux e tutte le sfumature del vino rosso. Usato su tutta la palpebra mobile e abbinato al marrone scuro nella piega dell’occhio e all’oro dell’angolo interno e’ sofisticato, elegante e rende gli occhi profondi ed espressivi.
Blu navy e blu cobalto. Il cobalto brillante esalta gli occhi piu’ scuri, quelli quasi neri senza sfumature al loro interno, mentre il blu scuro, navy, oltremare, illumina le iridi e fa brillare tutto il viso. Non c’e’ niente che faccia sembrare riposati gli occhi castani quanto una riga di blu scuro e brillante all’attaccatura delle ciglia o nella rima interna.
image
OCCHI AZZURRI
Gli occhi chiari secondo me sono gia’ cosi’ belli che basterebbe soltanto il mascara nero per incorniciarli e renderli splendidi! Ma ci sono colori che sanno renderli davvero magnetici:
Arancione, rame e color ruggine. Essendo i colori opposti al blu sono quelli che meglio di tutti valorizzano gli occhi azzurri dandogli una luce incredibile, quindi a prescindere dal tono di pelle con questi colori non si puo’ sbagliare. Se sono metallici ancora meglio.
Una righina sottile nera o marrone scuro all’attaccatura delle ciglia, mascara nero e i vostri occhi azzurri faranno invidia a tutte, a me di sicuro!
Azzurro in tutte le sue sfumature. Credo sia la scelta piu’ ovvia, quella che prediligono la maggiorparte delle donne con gli occhi azzurri ed in effetti e’ il trucco che mi capita di vedere piu’ spesso. L’effetto e’ bello e molto armonioso, facile da portare, ma non mette bene in risalto il colore degli occhi.
Rosa e marrone. Un classico sempre chic che, se non rende completamente giustizia agli occhi scuri, fa invece brillare quelli azzurri.
Viola. Una scelta che forse non e’ tanto comune, ma provate e vedrete che effetto! Il viola da’ un risultato armonioso quanto l’azzurro ma il leggero contrasto mette meglio in risalto le iridi.
image
OCCHI VERDI
Ragazze dagli occhi verdi io ve lo dico: vi invidio tantissimo. Io volevo gli occhi verde mare. I vostri occhi hanno sempre una luce, un’espressivita’…sono troppo belli! Come renderli ancora piu’ belli? Ecco i colori:
Viola. Tutte le fortunate con gli occhi verdi scelgono istintivamente questo colore perche’ e’ quello che li valorizza di piu’. Il viola in tutte le sue sfumature, da quelle piu’ scure a quelle più tendenti al rosa, che sia mat, shimmer o metallico sta benissimo e mette in evidenza le sfumature dorate delle iridi.
Taupe. Parliamo di un color tortora neutro e naturale, meglio se caldo. Per un trucco veloce bastano un ombretto di questo colore su tutta la palpebra e il mascara: gli occhi verdi saranno in primo piano in modo semplicissimo. Ho un’amica che si trucca spesso cos’ e i suoi occhi verdi mi incantano sempre!
Rame e terracotta hanno il potere di rendere luminosi gli occhi verdi e di esaltare la luce delle sfumature dorate che spesso hanno. Sulla pelle abbronzata o sulle carnagioni più calde sono colori perfetti, se poi ci sono anche capelli rossi e lentiggini l’effetto sarà armonioso e naturale
Verde smeraldo scuro. Qui vale lo stesso discorso dell’azzurro per gli occhi celesti; con il verde il trucco degli occhi sarà armonioso e discreto e scegliendo un verde smeraldo piuttosto scuro e brillante non si sbaglia
Grigio. Come il tortora è da considerare un neutro che sta bene sempre e illumina lo sguardo con poco sforzo. Scegliete un grigio piuttosto chiaro e molto luminoso piuttosto che uno scuro (piu’ adatto agli occhi acastani e azzurri) e starete benissimo.
image
A questo punto mancano solo un paio di passate di mascara nero e se volete una sottilissima righina nera. Se la fate davvero sottile e bene attaccata alle ciglia si noterà appena ma per effetto ottico le ciglia sembreranno molto più folte.
Fatto! Un battito di ciglia e siete pronte per affascinare chiunque con i vostri occhi magnetici!
I Beauty Basics tornano la prossima settimana con una nuova puntata!
Share the love!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •