Buon lunedì ragazze! 

Con il post di oggi partecipo all’iniziativa di Sally che trovate su Instagram come @puramentesally oppure nel suo bellissimo blog Puramente Sally. Salomè ha invitato alcune blogger a confrontarsi sinceramente sul tema dei social media e del rapporto che abbiamo con essi. 

Ormai tutti siamo iscritti ad almeno un social e ognuno di noi ha i suoi preferiti e un personale modo di gestirli e di usarli. Io per esempio non ho una particolare simpatia per Facebook e lo uso davvero pochissimo, ma amo Instagram e sono Pinterest dipendente. 

Instagram è stato il primo social a cui mi sono iscritta, nell’estate del 2012 (o era il 2011?!), quando ancora non era tanto conosciuto ed era molto molto diverso da quello che è ora.

Grazie ad Instagram ho potuto assecondare le mie passioni, ho trovato ispirazione, ho conosciuto alcune delle mie amiche più care e ho preso finalmente la decisione di aprire il mio blog. È un social che in un certo senso mi ha cambiato la vita e lo ha fatto in meglio! Ora è (anche) uno strumento di lavoro, la vetrina con cui faccio conoscere il mio blog e la mia quotidianità fatta di cose semplici. È grazie ad Instagram che ho la visibilità che mi serve per creare nuovi contatti di lavoro, nuove collaborazioni e nuove opportunità. E anche per coltivare amicizie vecchie e nuove! 

Per me condividere è una cosa spontanea e quando qualcosa mi colpisce o mi appassiona, mi piace parlarne per rendere partecipe chi ha i miei stessi interessi. Ed è con questo spirito che gestisco il mio profilo Instagram e questo blog. 

Condividere, dare consigli, offrire spunti e ispirazione è un piacere per me e mi rende sempre felice sapere che qualcuno ha trovato utili i miei post o le mie foto. 

Non parlo invece molto della mia vita privata, per una scelta dettata un po’ dalla mia riservatezza e un po’ dal desiderio di proteggere ciò che per me è e deve restare personale e intimo. A volte vorrei assecondare la mia indole e condividere qualcosa di più personale, ma poi mi blocco perchè non mi sentirei a mio agio nel farlo… 

Non vedrete quindi mai foto dei miei figli o dei momenti quotidiani della mia famiglia, ma non ho problemi a condividere angoli della mia casa e le mie riflessioni sugli argomenti più diversi. Da quando sono mamma sono diventata più riservata, forse per istinto di protezione, chissà… 

E anche se ammiro e rispetto chi racconta e mostra molto di sè, io non riuscirei a fare diversamente. 

C’è stato un momento in passato in cui condividevo molto e molto spesso, poi ho trascorso periodi in cui mi sembrava di non avere nulla di interessante da dire e quindi pubblicavo pochissimo. Ora ho trovato un buon equilibrio e limito le foto che pubblico su ig a due al giorno, mattina e sera. E per tutto ciò che voglio mostrare o raccontare in altri momenti uso le Storie, che trovo la novità più bella di ig. Mi piace  anche fare delle dirette per sentirmi più vicina a chi mi segue e ancora di più mi piace seguire le persone che apprezzo e che mi ispirano. Purtroppo ne faccio meno di quante vorrei perchè non trovo mai un momento di calma e soprattutto solitudine! 

Per me Instagram è soprattutto fonte di ispirazione, un hobby bellissimo che mi regala ogni giorno qualcosa di utile. Amo le belle foto luminose, non troppo studiate ma piacevoli da vedere, che mi offrono spunti per migliorare il mio stile e trovare ispirazione; mi piacciono le persone che attraverso parole e scatti ispirano positività e buonumore. Nei profili che seguo cerco il lato bello della vita, lo stesso che mostro io, lasciando fuori pensieri, problemi e preoccupazioni.

Sul mio profilo non troverete pensieri tristi o foto che non comunichino un atteggiamento positivo, perchè per tutto questo basta già la vita vera, quella che ti mette di fronte a imprevisti e problemi da risolvere. 

Quella che vedete e conoscete su Instagram sono io, senza finzioni. Ma ho scelto di condividere solo momenti felici lasciando fuori il resto. 

Non è un diario, ma una raccolta di scatti che amo e che mi fa piacere condividere e mostrare alle mie follower, che mi ripagano sempre con tanto affetto. Ed è questo che amo di Instagram: l’affetto che ci si scambia fra persone affini e le amicizie che ne nascono. 

E poi voglio che riguardare le mie foto metta di buonumore anche me! 

Sally ha chiesto se ci sono consigli che vorremmo dare alle nostre lettrici… Beh, io non ho dubbi: che si tratti di un profilo Instagram, una pagina su Facebook, un blog o anche solo un profilo su Twitter per me vincono sempre gentilezza, sincerità, umiltà e buongusto. 

Curate le vostre foto, raccontate un po’ di voi nel modo che vi mette maggiormente a vostro agio, fatevi ispirare da chi ammirarate, ma non copiate nessuno e trovate il vostro stile; parlate di argomenti che amate davvero e siate oneste con chi vi segue. 

Cercate di differenziarvi ed essere uniche e originali, in pratica ‘siate voi stesse’! 

Share the love!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •