Ognuno di noi ha un momento della giornata che aspetta con ansia. Per alcuni è il momento della colazione, per altri l’ora di palestra oppure il momento in cui ci si siede tutti intorno al tavolo per cena e ci si rilassa.

Il mio momento speciale è la sera tardi, quando tutti dormono e nel silenzio trovo la calma, il tempo e la concentrazione per dedicarmi a me stessa.

Ultimamente questo momento tanto atteso arriva piuttosto tardi, ma nonostante la stanchezza preferisco non andare subito a letto e godermi un paio d’ore facendo qualcosa che amo.

Il rituale è sempre lo stesso: mi strucco, abbasso le luci, accendo una candela profumata e mi preparo una tazza di tisana bollente oppure una rassicurante e classica camomilla. Poi mi rannicchio nel mio angolino di divano e, con la mia tazza fra le mani, leggo oppure scrivo, o altre volte passo semplicemente del tempo su Pinterest o Instragram e svuoto la mente.

In questi giorni mi sembra di voler fare troppe cose e di non riuscire a farle tutte, e allora mi piace sedermi a guardare le lucine dell’albero e godermi un po’ di solitudine e quiete facendo il punto della situazione. E’ una cosa che mi mette sempre di buonumore.

A casa mia, quando si voleva un attimo di pausa, si è sempre detto: ‘ci facciamo una cosina calda?’. E allora qualcuno metteva l’acqua sul fuoco, tirava fuori tazze e bustine per tutti e ci si sedeva a tavola per chiacchierare, per riscaldarsi dal freddo, per trovare un momento di conforto, per farsi una confidenza…

Camomilla Bonomelli

Ora che ci penso la maggiorparte delle conversazioni importanti che ricordo sono avvenute con una tazza bollente fra le mani.

Sono particolarmente legata al sapore della camomilla perchè mi ricorda la mia infanzia, quando si andava a dormire dopo aver finito la tazza di infuso. Io ci mettevo un’infinità di tempo, per ritardare il momento della nanna e guardare ancora un po’ di televisione con papà.

Allora come oggi la mia camomilla è quella di Bonomelli. Per me Bonomelli e camomilla sono la stessa cosa (anche se ora ci sono anche le buonissime tisane!) e ho proprio un legame affettivo. Me la dava mia mamma quando ero piccola e ora che sono mamma anche io continuo a berla e la darò un giorno anche al mio piccolo.


Camomilla Bonomelli

Il suo profumo è inconfondibile, sa di buono, di casa, di ricordi, di natura e io con la mia tazza che mi scalda le mani e il cuore mi sento bene. Ripenso alla giornata appena finita, faccio programmi per l’indomani e vado a dormire serena e in pace col mondo.






<img src=”https://buzzoole.com/track-img.php?code=GSJW6PLA3OAWP6GVKHZ5&#8243; alt=”Buzzoole” />