Per me ogni stagione ha un suo profumo, quello che risveglia immediatamente ricordi e sensazioni. L’inverno per me profuma di Natale, ovvero di spezie, di arance e agrumi, di cannella, del burro dei biscotti, della resina dei pini… è un profumo che sa di casa accogliente e del calore della famiglia.

Per me Natale dura tutto il mese di Dicembre e significa questo: calore, affetti, casa.

Da sempre mi piace ricreare nella mia casa il profumo che evoca il Natale. Ricordo quando da bambina si mettevano le bucce dei mandarini sul calorifero… a me all’epoca non piacevano nè i mandarini nè le arance, ma quel profumo… ancora oggi appena lo sento mi emoziono. Ricordo anche le serate a riempire di chiodi di garofano arance e mandarini insieme a mia mamma e a mia sorella e questi piccoli rituali mi mancano, perchè sono il ricordo di un tempo che non tornerà più. Scusate, mi stavo facendo prendere dalla malinconia e invece questo deve essere un periodo gioioso… e lo è! Anno dopo anno sono cambiate tante cose, certe tradizioni le abbiamo perse per strada, ma ne sono arrivate di nuove ed è bello che sia così.

Da qualche anno, appena arrivano l’inverno e il freddo, mi piace che la mia casa abbia quel profumo di Natale che tanto mi rassicura sentire. Le candele profumate sono ottime e mi piace averne una sempre accesa, specialmente alla sera, ma

oggi vi propongo qualcosa di assolutamente naturale, economico e faidate per avere una casa che profuma di Natale.

Vi serviranno solo: arance, mandarini, chiodi di garofano, cannella, formine per biscotti, un pentolino e il forno.

Le mie proposte sono 3: arance essiccate, stelline di scorza d’arancia e potpourri nel pentolino.

Arance essiccate

Queste sono davvero un classico e sono certa che almeno una volta le abbiate comprate già fatte per decorare la casa. Peccato che quelle che si comprano non abbiano nessun profumo! Se le farete voi invece diffonderanno in casa quel profumino buono e rassicurante delle bucce che mettevamo sul calorifero a casa dei nonni.

Dovete tagliare le arance (ma anche i mandarini se volete!) a fette sottili ma non troppo, diciamo mezzo centimetro. Mettetele poi in una teglia coperta di carta da forno e infilate qualche chiodo di garofano in ogni fettina. Mettete in forno alla temperatura più bassa -nel mio 120 gradi- e fate cuocere due ore, poi girate le fettine e fate andare ancora due ore. I tempi e le temperature variano a seconda del forno, l’importante è che la frutta si asciughi senza prendere colore. E sentirete che profumo mentre il forno sarà acceso!

Una volta tolte dal forno e fatte raffreddare, potete usare le vostre fette di arance essiccate così come sono mettendole in una ciotola, oppure potete usarle per fare delle decorazioni da appendere all’albero (quello che farò io!) oppure delle ghirlande aggiungendo altri elementi decorativi a vostra scelta come bastoncini di cannella, rametti di pino, bacche, pigne, palline colorate… Siate creative!

una casa che profuma di natale

Stelline di scorza d’arancia

Veloce, facile e di grande effetto.

Dovete pelare un’arancia facendo attenzione a lasciare la buccia il più integra possibile. Il meodo migliore è incidere la scorza ricavando 4 spicchi che verranno via senza rompersi.

Fatto questo, prendete una formina per biscotti dalla forma natalizia e usatela per tagliare la scorza, proprio come fareste con un impasto di pastafrolla.

Finito! Ora potete usare le vostre stelline per decorare e profumare la casa. Io voglio fare una ghirlanda, infilandole una ad una in un fiilo o nella corda grezza. Le usero’ per decorare gli angoli più spogli della casa e le mensole della cucina. Un consiglio: se anche voi volete fare una ghirlanda o se volete usarle per decorare l’albero, infilate il filo quando sono ancora umide perchè quando seccheranno sarà più difficile!

una casa che profuma di natale

Potpourri nel pentolino

Questa è una cosa carina da fare quando passate un pomeriggio a casa fra pacchetti e fornelli, perchè crea immediatamente una bella atmosfera natalizia.

Prendete un pentolino e metteteci dentro fettine di arancia, qualche bastoncino di cannella e u po’ di chiodi di garofano; coprite con acqua e mettete sul fuoco a fiamma bassissima. Tutto qui! Ricordatevi di controllare ogni tanto il livello dell’acqua e aggiungetene se manca. La casa profumerà davvero di cose buone!

Oltre a questa ricetta potete provare anche limone, rosmarino e bacche di vaniglia; cannella, anice, chiodi di garofano, arancia; rametti di pino, mandarino, cannella, zenzero… Fate esperimenti! In ogni caso avrete in casa il vero profumo di Natale.

una casa che profuma di natale

E ora accendete le vostre lucine di Natale e godetevi la magia…

Vi abbraccio forte

 

NOTA: potete di nuovo commentare! Il problema che impediva di pubblicare i commenti è stato risolto e mi auguro che non si presenti più. Sono impaziente di sentirvi!

Share the love!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •